Yurii Colombo, giornalista de Il Manifesto, oggi, 6 agosto 2017 scrive che Hudoberdi Nurmatov, giornalista de Novaya Gazeta è stato arrestato a Mosca lo scorso 1° agosto da agenti dei servizi di sicurezza.  Poi aggiunge che “A causa dei pestaggi subiti dalle guardie – denuncia il direttore Muratov – da 3 giorni non è in grado di cibarsi, ha forti dolori cardiaci e soffre di pressione arteriosa altissima”. Il giornalista uzbeko, che ora si trova in centro di detenzione per cittadini stranieri in attesa di deportazione: “accusa anche di essere stato stordito più volte dalle guardie con scariche di elettroshock”.

L’articolo è stato scritto almeno ieri, visto anche i tempi di chiusura del giornale comunista. Ieri era il 5 agosto….se andiamo indietro di 3 giorni arriviamo al 2 agosto….quindi a quanto dice Muratov….e scrive il buon Yurii Colombo, dopo nemmeno 24 ore l’eroe uzbeko non riusciva nemmeno a mangiare.

Ecco, immaginare chi li paga questi pseudo giornalisti lo possiamo immaginare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...